Dizionario Ladino d'Oltrechiusa - Italiano   inizio

 

Totale lemmi: 483


mantelàda (- des) f., parete esterna completamente in tavole di legno. La – del taulà, la parete del fienile.

mantelìna (- nes) f., mantellina.

mantenì * mantegnì.

màntes m., mantice del fabbro.

màntia (- ties) f., maniglia di porta o finestra; impugnatura; ansa; afferratoio.

manutenzión (- nes) f., manutenzione.

manùtola (- les) f., raspo della nocciola.

maón, a agg., superbioso; tronfio.

maór agg. arc., maggiore, suffisso di topon. diffuso: Pra -, prato maggiore.

màpa (-pes) f., mappa. Al numero de -, mappale.

màr (- res) m., mare; detto di area palustre.

maràn, a agg., marrano; altezzoso, tracotante.

marangón * falegnàme.

maràntego, a agg., marantico ma più propriamente marantica con sign. di donna di malaffare, sfinita.

maras-cèr m., o maras-cèra, f., pianta del cilie­go amarasco (Prunus cerasus).

maras-cèra * maras-cèr.

maràs-cia (- ces) f., marasca, frutto del ciliegio amarasco.

maravéa o meravéa (- vees) f., meraviglia, stupore (* mareveà). Me fazo marevea de te, mi mera­viglio di te.

marc๠m., mercato.

marcಠtr. 1, marcare; segnare; contrassegnare.

marcanderà S.B. marcantidà, tr. 1, mercanteggiare, tirare sul prezzo.

marcànte m., mercante; commerciante.

marcantidà (S.B.) * marcanderà.

marcanzìa (- zies) f., mercanzia-

mardòco (- che) m., sciocco.

màre¹ (- res) f., madre; biforcazione del timone del treno poster. del carro che si incastra nel castel­lo, detta a S. anche nella vers. pl. La -, mia madre. L é de la -, è di mia madre (non è corretta la for­ma de mè mare!)

màre² de s-ciós (Vin.) * boligàna.

Marèbo m., Marebbe. Gnoco da -, semplicione, ingenuone.

marèl m., calibro, cavalletto per misurare il legname.

marènda (- des) f., merenda; spuntino (* marendèra).

marendà tr. 1, far merenda, fare uno spuntino.

marendèra f. arc., tre quarti di giornata lavorativa nei campi, circa 900 passi quadr. (fino all`ora della merenda). INVV., 1535, … unam marendariam.

màres¹ f.pl., feccia del vino, dell`aceto o altri liquidi.

màres²(del ciàr) * màre.

maresón m. arc., piccolo stagno; fondo di colatoio paludoso. RGSV., 1742, … una croce in un lateso che ha vicino un -.

mareveà o meraveà tr.1, mera­vigliare; destare stupoore. Intr., meravigliarsi, stupirsi.

margaréta (S.B.) * bocaléto.

marguógol S. marguógul, a, agg., stolto; insensato; zoticone (piercolo dei fiorentini).

marguógul * marguógol.

Marìa vèrgine inter., esprime meraviglia, sdegno a seconda della circostanza.


 

info@istitutoladino.it

Iscriviti alla nostra newsletter

Nome


E-mail


Iscriviti


Cancellati