Dizionario Ladino d'Oltrechiusa - Italiano   inizio

 

Totale lemmi: 169


vèrno, a agg., squilibrato, squinternato; mattacchione (nel 1770 il protomedico della Repubblica Veneta in Cadore, informava il Provveditore alla sanità che tra le varie epidemie di bestia­me, c’era pure la cenurosi cerebrale detta nel luogo vernità, alla quale erano soggetti ovini e caprini. Da qui è nata ed è tuttora usata la loc. ciaura, S., cioura verna, perché i sintomi della malattia si manifestavano appunto con squilibri e atti in­consulti).

véro¹ m., vero, verità.

véro², a agg., vero, reale.

vèrso¹ * ièsto.

vèrso² B.V., vès, avv., verso, direzione; orientamento. Vado – Anpeze, vado verso Cortina (* vères).

vèrto, a agg., aperto.

vérto, a agg., ripido, erto.

vès (B.V.) * vèrso.

vesìn B.V., vizin, avv., vicino, accosto.

vèspa (B.V.) * èspa.

vèspro (B.V.) * Èspo.

vestì (-stis) o viestì tr.1, vestire; ornare un ogg. con qualche decorazione. Intr., in­dossare un vestito, vestirsi.

vetrà (-tràs) f., mezze tende usate per lo più sulle finestre delle cucine.

vetràda (-des) f., parete a vetri.

véza (-zes) m., scorreggia, afflato.

vèze m., vezzeggiamento, complimento.

vìa (B.V.) * ìa.

vià (viàs) f., strada principale di un paese o borgata. COGN., 1292, Paesius de viado de Bevorcha; 1376, …fu Brigolinon de viado Andronis.

via par pède via (B.V.) * ìa par pède ìa.

Viacrùzis f., Via Crucis.

viàdo (-de) m., viaggio, gita. An -, una vol­ta.

vianèla (-les) f., budello di suino.

viàtico m., viatico, comunione amministrata a infermi o moribondi.

vìda¹(-des) f., vite.

vìda² f., aiuto pastore mandato a turno dal­la Vicinia.

vidobràida inter., bracalone; sbracalato (si tratta di uno di nome Vito cui piaceva andare sbra­calato).

vidòto (-te) m., anello a vite che si avvita ai travetti del carro per passarci la fune.

viéra (-res) f., ghiera; fede matrimoniale.

viéro (-re) m., vetro.

viestì * vestì.

vigna f., vigna usata solo nella loc. ciatà na -, trovare una vigna!

vignòla (-les) f., piccola vigna nel significa­to di piacere, divertimento, passatempo; pic­colo albero od altro impaniato. Sote la naia t às fato la tò vignoles, sotto le armi te la sei spassata!

Vigo m., Vigo di Cadore.

vìla (-les) f., villaggio, borgata; villa.

vilàio (-ie) m., villaggio.

vilàn, a agg., villano, maleducato, sgarbato.

vilanàda (-des) f., villanata, mascalzonata.

Vilanuóa B.V., Vilanuóva, f., Villanova di Borca, sorta sulla d. del Boite dopo la distruzione degli antichi villaggi di Taulèn e Marzeana.

Vilanuóva (B.V.) Vilanuóa.

vin m., vino. – de sanbugo, sugo dei chicchi del sambuco.


 

info@istitutoladino.it

Iscriviti alla nostra newsletter

Name


E-mail


Subscribe


Unsubscribe