Nuovo libro sulla toponomastica della Valle del Boite

 

A cura dell'Union Ladina d'Oltreciusa e con la collaborazione dell'Istituto Ladin de la Dolomites, il contributo della Regione Veneto e la partecipazione del Comune e delle Regole di San Vito di Cadore, è uscito "La radises desmenteades - Le radici dimenticate. Temi e problemi della toponomastica dell'Oltrechiusa" (pagine 70 con immagini a colori, stampa Tipografia Print House - Cortina), contenente le relazioni svolte dagli studiosi Luigi Guglielmi, Paola Barbierato, Maria Teresa Vigolo, Enzo Croatto e Lorenza Russo al convegno omonimo, tenuto con successo a San Vito di Cadore il 22 ottobre 2016.


Il volume apporta un ottimo contributo alla conoscenza, alla conservazione e allo studio della toponomastica (in specie quella legata alle piante e agli animali) riscontrabile sui territori di San Vito, Borca e Vodo di Cadore, spesso originale e altrettanto spesso comune al territorio ladino.


"La radises desmenteades - Le radici dimenticate. Temi e problemi della toponomastica dell'Oltrechiusa" sarà disponibile presso l'Union Ladina d'Oltreciusa e l'Istituto Ladin de la Dolomites: per informazioni si può contattare l'Union Ladina a San Vito, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o l'Istituto a Borca di Cadore, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 

 

Borca di Cadore, 28 aprile 2017


 

 

info@istitutoladino.it

Iscriviti alla nostra newsletter

Nome


E-mail


Iscriviti


Cancellati